Ucraina, Ferrero: Uso militari contro popolazione civile è criminale azione di guerra civile. Cosa aspetta l’Onu a intervenire? Governo convochi l’ambasciatore


di Paolo Ferrero

L’uso dell’esercito contro la popolazione civile è una criminale azione di guerra civile che aggrava ulteriormente la situazione in Ucraina. E’ sempre più evidente che il governo di Kiev in cui siedono i nazisti – spalleggiato dagli USA e dalla UE – non ha alcuna intenzione di dialogare con le popolazioni russe dell’Est dell’’Ucraina per definire una composizione democratica della situazione. Cosa aspetta l’ONU a intervenire per fermare una guerra civile alimentata dal governo di Kiev? Renzi invece di continuare a studiare il modo per manomettere la Costituzione, faccia un atto di pace ai sensi dell’articolo 11 della Costituzione: convochi l’’ambasciatore di Kiev per protestare contro l’uso dell’’esercito contro la popolazione russa dell’Ucraina e chieda l’immediata cessazione di questa azione criminale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *