Sottoscrizione di emergenza. Grazie a tutte/i!


Pubblicato il 17 nov 2014

redazionale

Vogliamo ringraziare di cuore tutti i compagni e le compagne che con la generosità e lo spirito solidale che contraddistinguono i comunisti hanno raccolto l’appello alla sottoscrizione lanciato dal partito per coprire l’importo economico del risarcimento disposto dal tribunale di Cassino in una causa contro Liberazione che ci ha visto soccombere in giudizio.

Nelle condizioni di incapienza in cui versa la Mrc, società editrice del nostro giornale, ora in liquidazione, ed essendo le finanze del partito impossibilitate a sopportare qualsiasi onere, i querelanti si sarebbero rivalsi pesantemente solo sul compagno Dino Greco, che in qualità di direttore del giornale risponde in solido di tutto quanto è stato scritto in ogni rigo del giornale.

Le cause intentate contro di noi si sono sino ad ora risolte con l’archiviazione disposta dai Pm in sede istruttoria o con la vittoria in giudizio.

Tuttavia può capitare, come in questo caso, che si inciampi in qualche infortunio o che un giudizio politico sia ritenuto diffamatorio e come tale sanzionato da qualche giudice: si tratta di rischi inevitabili per qualsiasi giornale (e in particolare per un giornale comunista).

La sottoscrizione ha quasi raggiunto l’obiettivo: ad oggi hanno sottoscritto 218 compagni/e per un totale di 25.130 euro. Occorre ora un ulteriore sforzo, da parte di quanti ancora non hanno sottoscritto, per chiudere la partita, per pagare le spese legali e assicurarci l’assistenza degli avvocati anche nei contenziosi ancora aperti. Sono 17 le cause, fra civili e penali, ad oggi pendenti contro Liberazione. In gran parte destinate a finire in nulla, in qualche caso dall’esito incerto. Ecco perché è indispensabile mantenere aperto il fondo nell’eventualità di dovere fare fronte ad altri impegni.

Avere superato anche questa prova, in un tempo così breve, è in ogni caso un segnale incoraggiante per una comunità come la nostra che vive della passione solidale dei propri militanti.

ELENCO DEI SOTTOSCRITTORI

Le sottoscrizioni  possono essere versate sul cc 171520 di Banca Etica, intestato al Partito della Rifondazione Comunista,

iban IT30F0501803200000000171520

redazionale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *