Scuola, Prc in piazza con gli studenti: «Contro la privatizzazione della scuola pubblica»


di Paolo Ferrero e Vito Meloni –

Rifondazione Comunista esprime tutto il suo appoggio agli studenti scesi in piazza oggi in decine di manifestazioni per contrastare la “cattiva scuola” di Renzi.
Le anticipazioni sui contenuti del DDL sulla scuola che il governo si appresta a varare oggi confermano infatti l’intenzione di Renzi e della Giannini di procedere ad una ristrutturazione del sistema scolastico in senso privatistico e in chiave liberista. Chiamata diretta dei docenti da parte dei dirigenti scolastici, nuovi finanziamenti alle scuole private sotto forma di detrazione fiscale per le rette, introduzione di meccanismi premiali per stratificare in senso gerarchico i docenti, consegna ai privati e alle aziende di interi pezzi dell’istruzione, azzeramento degli organi collegiali democratici di gestione delle scuole: questi i tratti salienti di un provvedimento che stravolge la funzione costituzionale del sistema scolastico italiano e che porta a compimento il disegno reazionario varato dalle controriforme Moratti e Gelmini.
Nulla di certo invece sull’unica vera emergenza, l’assunzione dei precari, imposta dalla Corte di giustizia europea e necessaria per dare certezze al funzionamento delle nostre scuole e alla qualità dell’istruzione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *