Riforme, Ferrero: “Il gruppo dirigente M5S si è svenduto a Renzi e lo aiuta a sfasciare la democrazia”


Pubblicato il 8 lug 2014

di Paolo Ferrero – Con il SI alle 10 domande del PD sulle riforme, il gruppo dirigente del Movimento 5 Stelle si è svenduto a Renzi e ha deciso di aiutarlo a sfasciare quello che rimane della democrazia italiana. Hanno dato il consenso dato ad una legge elettorale – con il ballottaggio ed in cui si riducano le dimensioni dei collegi – che è peggio della legge elettorale fascista del 1923 e serve ad rendere il governo del paese impermeabile alla volontà del popolo italiano. Stesso dicasi per l’abolizione dell’eleggibilità del Senato o per l’aumento delle firme necessarie per una legge di iniziativa popolare o per un referendum. Chi vuole difendere la democrazia deve contrastare questo disegno, chi vuole affossare la democrazia dialoga con Renzi, legittimandolo. Il M5S ha scelto e ha scelto la parte sbagliata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *