Quirinale, Ferrero: «L’importante è che non sia come Napolitano garante dell’inciucio tra Renzi e Berlusconi. Serve un presidente come Pertini»


di Paolo Ferrero –

Nella corsa al Quirinale sono due le cose essenziali: la prima è che ci sia la maggiore discontinuità con Napolitano, che il nuovo presidente non sia cioè come Napolitano garante dell’inciucio tra Renzi e Berlusconi; la seconda è che serve una figura della società civile, come Landini o Rodotà, che sani la frattura tra popolo e istituzioni, come fu Pertini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *