Pensioni, Ferrero: «Il problema è che i lavoratori pagano oggi contributi che non riavranno mai!»


di Paolo Ferrero –

Al di là delle esternazioni del presidente dell’INPS, la “notizia” drammatica è che attualmente i lavoratori – a prescindere dalla loro età – pagano i contributi che non avranno mai indietro! Per questo occorre abolire il sistema contibutivo che distrugge il sistema previdenziale, provocando disuguaglianze e povertà. Occorre inoltre cancellare la riforma Fornero e mandare i lavoratori in pensione a 60 anni: non solo è giusto ma anche l’unico modo per dare posti di lavoro per i giovani, altrimenti condannati a disoccupazione e precarietà perpetue

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *