Manovra, Ferrero (Prc): “L’Istat dice che la manovra non è espansiva. In realtà è recessiva e aumenta la disoccupazione”


 

di Paolo Ferrero – L’ISTAT fa piazza pulita delle ultime bugie raccontate dal governo, quelle secondo cui la manovra sarebbe espansiva. In realtà però anche l’ISTAT sbaglia, perchè la manovra non è a effetto nullo bensì ad effetto recessivo. E’ infatti chiaro che il taglio della spesa pubblica di quasi un punto di PIL determinerà una riduzione conseguente della domanda interna, così come le regalie ai padroni sull’IRAP, in presenza di una domanda estera stagnante, non si tradurranno in nuovi posti di lavoro ma semplicemente in aumento dei profitti, con effetti nulla sulla domanda interna. La manovra è quindi recessiva, continua a fare danni sulla scia di Berlusconi, Monti e Letta, aggravando la crisi e aumentando la disoccupazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *