Legge elettorale, Ferrero: Italicum sempre più uguale a porcellum peggiorato. Non è il nuovo che avanza ma un nuovo inciucio tra Renzi e Berlusconi


Pubblicato  il  6 mar 2014

di Paolo Ferrero – «La legge elettorale proposta dal duo Renzi-Berlusconi è sempre più uguale ad un porcellum peggiorato. Enorme premio di maggioranza, distruzione del pluralismo politico con soglie di sbarramento altissime, assenza delle preferenze, assenza della parità tra i generi, enorme possibilità di candidature plurime. Questo non è il nuovo che avanza ma un nuovo inciucio: un vestito tagliato su misura per il duo Renzi-Berlusconi che vogliono trasformare la Repubblica italiana in un torneo a due senza retrocessione, in modo da governare a turno, facendo finta di farsi la guerra per fare le stesse politiche antipopolari, chiunque vinca le elezioni».