Inaugurata la nuova sede Prc a ricordo del compagno Degol


Pubblicato su Gazzetta di Reggio

REGGIOLO. Il sisma di maggio 2012 oltre ad imprese, abitazioni, scuole ed edifici pubblici, aveva danneggiato la sede storica di Rifondazione Comunista, in via Roma, poi dichiarata inagibile. In questo anno e mezzo, iscritti, attivisti e simpatizzanti si sono riuniti nella soffitta del segretario di sezione.

«Sembravamo dei Carbonari – ha detto sorridendo il segretario Nicolas Zanoni – Ma abbiamo cercato di mantenere il nostro circolo il più organizzato possibile. In questo periodo siamo riusciti a mantenere la nostra presenza nella fiera di Gonzaga attraverso la pizzeria Millenaria che ci ha dato la possibilità di riaprire una nuova sede in via Trieste, inugurata domenica scorsa».

All’appello si sono presentati, oltre al segretario della federazione Prc di Reggio, Gianfranco Fontanili, vecchi e nuovi compagni, iscritti e simpatizzanti, ma anche semplici amici che passando di lì si sono fermati a bere un bicchiere di lambrusco in compagnia.

Nel corso della breve cerimonia di inaugurazione non è mancato un momento di commozione quando è stata scoperta la bandiera in memoria del “compagno Degol”, all’anagrafe Giorgio Canova, sempre presente al circolo Prc reggiolese, scomparso il 23 dicembre 2013 e che non ha potuto vedere la sezione riaperta. «Scusaci Degol – ha detto il segretario Zanoni – se non abbiamo fatto in tempo». D’ora in poi il Prc di Reggiolo sarà impegnato ad organizzare le prossime iniziative. (m.p.)