Collaboratrice di Renzi stanca di essere sfruttata se ne va….


Altro che ROTTAMAZIONE e LARGO AI GIOVANI! I collaboratori di Matteo Renzi, non ne possono più! Esauriti, stanchi e stressati ma sopruttutto con le tasche vuote, se ne vanno e sbattono la porta! A far discutere in queste ultime ore è Andrea Marcolongo, una delle più fedeli e giovanissime ghost writer di Mr Premier Jobs Act.

Chi segue il mondo pd ha letto i suoi scritti e commentato i post. Insomma la giovane e audace Andrea è scoppiata, non ha retto lo stress ma soprattutto la fame! “Non sono mai stata pagata, a parte una mensilità. Eravamo tutti così. Viaggi a Roma e lavori mai pagati, so di persone che si sono indebitate e sono andate dallo psicologo perché distrutti dalle promesse”. (Fonte)

L’intervista è stata pubblicata da Panorama e poi ripresa da vari siti online e qualche quotidiano. Su Panorama leggiamo: “Le promesse, erano: la prossima settimana si risolve tutto, dai che è fatta, manca solo un foglio”, peccato però che quei soldi non sono mai arrivati!

Andrea se ne è andata! Si è rotta le scatole di essere sfruttata e ha mollato il colpo!

Magari è un caso isolato. Magari no. Quello che è vergognoso è che a non pagare è Matteo Renzi, il suo team, insomma ci siamo capiti: non pagano gli stessi che promettono ai giovani “Lavoro per tutti, garanzie, futuro, gavetta e meritato successo!”

Attenti giovani, diffidate da chi fa uso indiscriminato di slogan sfoggiando camicia bianca e sorriso smagliante!!!!!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *