Bocciate le preferenze, Ferrero (Prc): “La legge elettorale peggiora ogni giorno. Accordo Renzi-Berlusconi è il peggior inciucio di sempre”


Nel giorno del voto finale sull’italicum, la Camera boccia le preferenze e dice invece sì al premio di maggioranza e alle soglie di sbarramento. Per Paolo Ferrero “La legge elettorale peggiora di giorno in giorno, dopo il no alla parità di genere, oggi la bocciatura delle preferenze. Con ogni evidenza l’accordo tra Renzi e Berlusconi è il peggior inciucio che si sia mai visto sulla pelle degli italiani. Con questa legge elettorale che è peggio del porcellum, Renzi e Berlusconi si accordano per limitare la possibilità di scelta del popolo italiano a votare i loro uomini di fiducia. Alla faccia della libera espressione della volontà popolare”