3 domande a Poletti…


di Roberta Fantozzi -

Signor Ministro,

ha stanziato sufficienti risorse del suo dicastero per generalizzare le partitelle di calcetto da Agrigento ad Aosta, ma con un particolare investimento nel Sud Italia?  Purtroppo non ci pare ed è la sua prima grave mancanza!

Si è preoccupato di regolamentare il calcetto in modo che le squadre siano miste? Socialmente, intendiamo. Capirà che giocare a calcetto insieme a qualche menager è diverso che farlo con gli/le sfigati/e del bar sotto casa!

Se ne deve essere scordato e forse per questo, di nuovo, il figlio del dottore.. fa il dottore e quello dell’operaio sta alla canna del gas.

Si è preoccupato di regolamentare il calcetto in modo che le squadre siano miste?

Dal punto di vista dei sessi, questa volta. Si  deve essere scordato anche questo e per le donne c’è effettivamente qualche problema. In poche giocano a calcetto!

Si dovrebbe dimettere, perché la risposta a queste domande è chiaramente negativa.

Però una cosa buona l’ha fatta. Ha chiarito questa solfa del “merito” che ci propinano a reti unificate da qualche decennio. Non era mica vera e lei ha avuto il coraggio di dirlo, finalmente!

p.s.

Se anche si dimette, a calcetto giocherà da Dio. Un altro lavoro lo trova facile facile…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *